Telegram o Whatsapp? Vediamo insieme, punto per punto, qual’è l’applicazione migliore per messaggiare sul tuo smartphone Android, iPhone o dal PC.

Whatsapp è attualmente una delle app con più download in assoluto, solo su Android è stato scaricato oltre un miliardo di volte! Mentre il suo concorrente Telegram vanta “solo” 100 milioni di download (su Android), ma la loro base di utenti sta crescendo molto rapidamente e potrebbe diventare presto il numero uno della messaggistica.

In superfice queste due applicazioni potrebbero sembrare quasi uguali ma, se andiamo ad analizzare in profondità, ci sono differenze molto notevoli. Vediamo insieme le principali differenze.

Sicurezza informatica

Come primo tema da affrontare abbiamo deciso di mettera la sicurezza informatica, visto che è un tema molto discusso ultimamente.

Whatsapp utilizza la crittografia end-to-end, ovvero un sistema di comunicazione cifrata dove solo le persone che stanno comunicando possono leggere i messaggi. L’unico problema di sicurezza che potrebbe avere Whatsapp è che nel 2014 è stato acquisito da Facebook, che è stato al centro di diversi scandali sulla sicurezza dei dati dei suoi utenti.

Telegram invece utilizza due tipi di crittografia, in base al tipo di chat che scegli. Nella chat “normale” la crittografia avviene utente-A/server -> server/utente-B, invece nella chat segreta è presente la crittografia end-to-end. La chat segreta di Telegram offre la possibilità di impostare un timer di autodistruzione sui messaggi, cosi da eliminare tutte le tracce dopo il tempo da te impostato.

Inoltre Telegram offre un’altra sicurezza, assicura che non condividrà le chat e le informazioni dell’ utente con terzi, neanche con i governi e forze dell’ordine. Per esempio nei gruppi verrà visualizzato solo il tuo nome utente ai membri che non conosci, il tuo numero di telefono sarà al sicuro.

Trascurando il fatto di Facebook, crediamo che sia una cosa molto buona che Whatsapp implementa la crittografia end-to-end sempre, e non come fa Telegram solo nelle chat Segrete. Comunque sia sono due applicazioni molto sicure, e non ti devi assolutamente proccupare che qualcuno legga i tuoi messaggi.

Chat di gruppo

Entrambi le applicazioni offrono la possibilità di creare chat di gruppo. Whatsapp ha come limite massimo per un gruppo di 256 persone, mentre Telegram può avere gruppi fino a 200.000 persone. A parte il numeri di partecipanti la loro funzionalità è praticamente uguale dal punto di vista del semplice utente, se invece si è il propietario del gruppo, Telegram offre qualche servizio in più.

Su Telegram c’è la possibilità di creare anche Canali, ovvero gruppi dove solo l’amministratore può postare. Tale funzione può essere utile, per testate giornalistiche, negozi online, blogger, Youtuber, ecc. che ogni giorno postano i loro contenuti.

Un’altra punto a favore di Telegram è l’utilizzo dei bot, programmi che vivono all’interno di Telegram. Si possono utilizzare per fare qualsiasi cosa, da programmare la pubblicazione di un post ad accettare pagamenti su Telegram.

Condivisione di file

Da questo punto di vista possiamo affermare, senza ombra di dubbio, che vince Telegram.

Whatsapp premette la condivisione di file di dimensioni non superiori ai 16MB, su Telegram si può inviare file e progetti fino a 1,5GB.

Inoltre vorrei aggiungere che Telegram salva i file inviati sul loro cloud (non vale per le chat segrete) cosi da non appesantire il tuo dispositivo finchè non li scarichi.

Whatsapp web e Telegram web

Sia Whatsapp che Telegram offrono la possibilità di accedere alle tue chat da PC, senza la necessità di scaricare un programma (entrmbi hanno anche la versione da scaricare se lo preferisci).

Se vuoi accedere a Whatsapp web (Wapp web) clicca QUI

Se vuoi accedere a Telegram web clicca QUI

Quindi cosa ne pensi tu? Sicuramente Whatsapp è più popolare ed è molto più probabile che i tuoi amici e parenti già lo utlizzano, ma Telegram è una valida alternativa, inoltre a offrire molto di più grazie ai canali!

Se decidi di dare una prova a Telegram ci farebbe piacere se vieni a dare un’ occhiata al nostro canale, puoi cliccare QUI per saperne di più

Ti potrebbe interessare anche:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here